Status: Incarichi in corso
Superficie: 250 mq
Sito: Pantogia, Sardegna
Progetto: domECO

 

Il progetto parte da una abitazione unifamiliare esistente, ubicata a Pantogia, in Sardegna. La casa si trova sulla cima di un rilievo, che gode di una vista spettacolare sul Golfo del Pevero.
L’intervento prevede l’ampliamento dell’abitazione per creare un’ampia zona giorno, con vetrate a tutta altezza, interamente proiettata verso il paesaggio e la piscina sottostante.

L’ampliamento rientra in una serie di piccoli interventi volti a migliorare gli spazi dell’abitazione sia interni che esterni, ad esempio è prevista la realizzazione di un garage al piano strada e il collegamento con nuovi percorsi e terrazzamenti tra il garage, la casa, la piscina e gli altri spazi esterni.
I nuovi percorsi ottimizzano quelli esistenti per rendere più sicuri e agibili i collegamenti tra i vari terrazzamenti.
La piscina viene mantenuta nelle condizioni attuali, mentre è previsto il recupero della zona barbecue  secondo i nuovi allineamenti, permettendo di godere di una vista privilegiata sul golfo e di un collegamento diretto alla piscina.
L’intervento, che può sembrare invasivo è in realtà un minuzioso lavoro di taglia e cuci, di recupero di materiali e di spazi. L’utilizzo della pietra e della vegetazione permettono di nascondere quasi completamente la casa, minimizzando l’impatto paesaggistico.

La palette cromatica è composta da poche tonalità di colori chiari: dal bianco della facciata e delle pareti interne, a toni caldi del beige, della pietra di Orosei, della ceramica, del decking e degli arredi.
Il parquet interno viene recuperato e ritonalizzato per armonizzarsi alla falegnameria esistente e ai nuovi interventi su misura.

Protagonista del progetto, è dunque il paesaggio. La casa e le sue pertinenze, con toni chiari e materiali quanto più possibile naturali, diventano un punto di osservazione neutrale da cui osservare lo spettacolo della costa sarda.